domenica 9 novembre 2008

Noi che siamo laghee

Manuale per comprenderci

Pachera: ruspa
Peduli: scarpe da ginnastica
La la lì: laggiù
Tirarsi a una: giungere a una conclusione (tempo più limitato?)
Guardar via: (accettiamo suggerimenti)
Perdersi via: (temporeggiare? Accettiamo suggerimenti)
Venire a una: giungere a una conclusione (tempo più lungo?)
Stremire: spaventare
In dree via: cadere all'indietro
Curlasch: accetta
Culdirö: paiolo
Cazuu: mestolo
Pedriö: imbuto
Pulen: tacchino
Legur da tech: gatto
Tosèga: petulante, fastidioso
Fà parè: fingere, attuare una finzione
Và che vòlto là: attenzione, sto cadendo
Stramusciare: stropicciare
Spatafiata: (accettiamo suggerimenti)
Marmitta: zuppiera, ciotola
Corriera: bus
Desbiès: di traverso
Incrusciare: piegare (accettiamo suggerimenti)
Vès dree a fà: stare facendo
Parià: (accettiamo suggerimenti)
Ganassa: borioso

5 commenti:

ha detto...

uao. ecco le parole che usiamo anche noi abbiatensi:
Stremire: spaventare
Culdirö: paiolo
Culdirö: paiolo
Marmitta: zuppiera, ciotola
Desbiès: di traverso
Vès dree a fà: stare facendo
Ganassa: borioso

poi usiamo anche:
Tusegà: essere petulante, dar fastidioso

per i suggerimenti, noi usiamo "parià" col significato di "sembrare".
(:

Abby ha detto...

sì, anche noi lo usiamo in quel modo, ma anche come intercalare... tipo: "parià vès foort, ghe rièsi mea" = hai voglia (?) essere forte, non ci riesco. per quello chiedevo suggerimenti...

lillo ha detto...

corriera fa così anni '50... c'era anche una poesia che mi ricordo, ma non mi ricordo più l'autore:

saltellano di là i corvi
se passa rapida, vuota, la corriera
non volano, e tu non torni
e anche la mia sera si fa nera.

non è un capolavoro, ma ti rimane in testa...

quanto a novembre, ma che scherzi? a novembre si raccolgono le olive (lavoraccio infame!) a novembre c'è la festa del vino novello (certe imbriacate giù da noi!) e infine a novembra ci hanno girato il polpettone più insulso della storia del cinema: sweet november (e nel bene o nel male, non è mica poco!)

;-)

andre ha detto...

guardar via: perder tempo,interrompendo quello ke si sta facendo o si voleva fare, deriva dalla tradizione: chi si fermava dal lavoro nei campi o nei monti: poteva guardare, ammirare il paesaggio:"guardar via"......sono o non sono un pozzo di scienza?!

Abby ha detto...

@ lillo: sì, sì, corriera fa molto "tempi che furono", ma qua si usa molto spesso - per non dire sempre.
per quanto riguarda novembre, mi spiace, ma non cambio la mia idea: mi piacciono tutti i mesi per un motivo o per l'altro, ma novembre proprio no..!!

@ andre: e figurati se tu non sapevi pure l'origine...