domenica 7 settembre 2008

!

Dico solo una cosa: Atti Osceni In Luogo Pubblico.
E spiego il mio sabato sera.

9 commenti:

lillo ha detto...

caspita!

scritta così sembra una poesia di gregory corso

ma m'immagino il divertimento...

(o perlomeno credo che gli atti osceni in luogo pubblico siano sempre divertenti - scarichi un sacco di tensioni sociali represse ;-)

Abby ha detto...

addirittura nella beat generation mi metti...!!
uh, divertenti sì, ma ti risparmio i dolorini e i lividi post divertimento.

IsaccoNucleare ha detto...

beh allora ti sarai divertita molto...ma per giustificarti puoi sempre dire che dovevi sfogare la tua urgenza di comunicazione
.........bel blog cmq
ciao

lillo ha detto...

i lividi aiutano a crescere o se non altro ci rendono più forti...

amen

Abby ha detto...

@ isacconucleare: eggià, il fine ultimo era la comunicazione. proprio.

@ lillo: amen.

ha detto...

occhei, la storia la so, vi siete dati alla pazza gioia e ti invidio visto che ormai ho dimenticato da quanto tempo sono inattiva -_-'
anyway, oggi ho ridato lo scritto di tedesco e a proposito: perchè mi sento di aver fatto una schifezza?
bha, torno a crogiolarmi nella nullafacenza.

Abby ha detto...

idem con patate per quanto riguarda tecniche, ma tant'è.
e, in ogni caso, ti ricordo che ero anch'io nella tua situazione. occhio ai lividi, quindi. e cerca qualcosa di più comodo di una panchina in riva al lago, soprattutto (soprattutto quando avresti potuto usare la spiaggia del suddetto lago. SOPRATTUTTO.).

andre ha detto...

ribadisco quanto ti ho già comunicato a voce:io il bagno andrò sempre alla mila a farlo da adesso in poi

Abby ha detto...

umpf.
e io ribadisco che non ho lasciato tracce, tsk.